Apple: quote di mercato cresciute grazie agli ultimi iPhone

1407
2
CONDIVIDI

Come era prevedibile, il rilascio di due nuovi modelli di iPhone contemporaneamente ha fatto crescere le quote di mercato di Apple. Questo è quanto afferma un nuovo report di Kantar Worldpanel ComTech, anche se sono comunque minori delle quote guadagnate grazie ad iPhone 5, nello stesso periodo dell’anno scorso. Cosa significa per la compagnia?

Dominic Sunnebo di Kantar ci ricorda che questo è comunque normale, se si considera che con questi due modelli non sono stati fatti grandi cambiamenti, come avvenne per il passaggio da iPhone 4S al 5. A parte ciò, lo studio dimostra che in alcuni mercati come il Giappone, Apple ha raggiunto risultanti “spettacolari”, conquistando il  76.1% delle quote a ottobre. Negli Stati Uniti, Apple ha raggiunto una quota di mercato del 52,8% sempre nel mese di ottobre. Mentre, fino a settembre, iOS deteneva una quota del 35,9%.

In Europa però poteva andare meglio, soprattutto in Paesi come Italia e Germania, dove c’è stato un risultato peggiore delle aspettative, a causa soprattutto della scalata di Windows Phone che si sta conquistando la sua posizione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Diego Tomasoni

    I risultati “peggiori” registrati in Italia sono dovuti al fatto che gli iPhone da noi costano il doppio che negli States. Se vendessero gli stessi modelli a 600€ in meno il confronto con android si ribalterebbe.

    • Il prezzo in partenza è già alto, ma potrebbe essere più basso se non fosse caricato dall’ IVA e altre tasse. Ad esempio nei 729€ del prezzo di iPhone 5s sono inclusi ben 133€ di IVA e oneri vari.