NASA, gambe per il suo Robonauta entro il 2014

1097
0
CONDIVIDI

L’assistente Robonauta R2 sviluppato tempo fa dalla NASA sta per intraprendere il suo più grande aggiornamento, un paio di gambe robotiche nuove di zecca per il 2014. In poche parole stiamo parlano di un enorme robot comandato a distanza alto otto metri e dal peso di circa 500 chili, un degno aiuto per gli astronauti in carne ed ossa che farà impallidire gli obsoleti Robot-esploratori con le ruote. In un’anteprima per ABC News, l’agenzia spaziale ha svelato  il nuovo look del suo Robonauta.

robonaut-legs-1384110628
Anche se ad alcuni potrebbe sembrare inutile dotare un robot del genere di ruote, ci sono delle buone ragioni per questi arti extra-large: l’astronauta Cady Coleman spiega che il Robonauta dovrà sottoporsi ad un periodo di addestramento sulla Stazione Spaziale Internazionale al fine di imparare a muoversi prima di poter aiutare i suoi compagni umani. Il periodo d’incubazione servirà anche a plasmare i suoi lenti movimenti nella tipica “falcata” da antilope, fornendogli una notevole velocità rispetto ai classici cugini robot. Con le sue dimensioni e la sua velocità potrà salvare membri dell’equipaggio della ISS da compiti rischiosi o anche aiutarli nelle mansioni più banali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS