iOS: i giochi venduti potrebbero segnare la fine di PS Vita e Wii U

1407
3
CONDIVIDI

I recenti dati raccolti da Fiksu dimostrano che il mercato dei giochi per iOS rischia di superare e sbaragliare quello di PS vita e Nintendo Wii U, almeno in America come principio. Il lancio del nuovo iPhone ha innescato un aumento dei download di game dall’Apple Store del 25%; di anno in anno -invece- l’aumento di app game scaricate sugli iDevice é pari al 40%, curiosamente il picco si registra nel mese di settembre, ma cifre simili anche in agosto (46%) e luglio (33%).

Questo “moto perpetuo” nell’aumento del consumo di app ha gonfiato a dismisura le vendite nel mercato statunitense, il che é una cattiva notizia per gli altri produttori di console di gioco che si vedono “soffiare”, da Apple, la podestà sul ‘game-entertainment’. Secondo i dati della ricerca Fisku, gli americani spendono circa 2 ore al giorno per l’intrattenimento su smartphone e tablet (iPhone e iPad per eccellenza), un bel salto in avanti dai pochi minuti del 2005/2006.
sony-ps-vita-5e26aa24Sony PS Vita é sostanzialmente naufragate nel mercato statunitense e, mentre il Nintendo 3DS ha ancora in forti vendite, l’imminente arrivo dei nuovi Xbox One e PlayStation 4, probabilmente creerà un eccesso di console di gioco che -per legge di natura- farà soccombere di quelle più deboli: con l’arrivo dello shopping natalizio e l’arricchimento del carnet dei doni hi-tech, Nintendo Wii U e Sony PS Vita sono le due più probabili candidati a ‘saltare’.

wii-u-games-guide-header
A complicare la situazione è l’umore tetro del consumatore in America. Nel periodo che precede il Natale del 2012, la Gallup Economic Confidence Index oscillato tra -12% e -20% delle vendite (n questo momento, l’indice si attesta a -31). Che cosa accadrà quindi nel mercato dell’elettronica di consumo, dove un gruppo di nuovi tablet farà spietata concorrenza alle console di gioco professionali? Beh, per molti 230 dollari per il Kindle di Amazon sembra un affare migliore rispetto a 400/500 dollari di console (Ps4 o Xbox One): voi che ne pensate invece? Dite la vostra nei commenti qui sotto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Giuseppe Rocciolo

    Come sperano di far riprendere le vendite di ps vita se per quest’ultima non hanno ancora sviluppato giochi come quelli per Ps3. Immaginate un GTA5 per ps vita , sarebbe stato un vero successo di vendite e poi one piece pirate warriors 2 che è stato annullato in Europa e che secondo me avrebbe venduto molto. sony sveglia qui una delle principali responsabili sei tu . quanti di voi avrebbero comprato one piece, come anche Beyond per ps vita , un the last of us per ps vita. questo commento non è per scaricare la colpa su Sony ma sto dicendo solo che se si impegnassero potrebbero far salire le vendite.

  • jsmak84

    Che marea di stronzate senza senso che ho appena letto…….
    Tutto questo non mi sembra altro che un articolino con tanti dati buttati li alla ca..o di cane da un bimbo che frequenta le scuole medie fanboy sfegatato di apple…..
    Congetture senza senso basate su fantasiosi paragoni che non tengono conto delle 1000 variabili che ci stanno di mezzo…..
    Capisco leggere certe cose su un forum – Ma ritrovarsele come notizia è davvero imbarazzante…..

  • Lorenzo Bonechi

    Che non ci sia base scientifica a sostegno di un probabile tracollo di mercato per le due consolle te ne do atto, tanto più immaginare uno scenario dove Apple e Sony o Nintendo si scontrano su due campi così differenti contando che ad Apple non importa assolutamente diventare una major dei videogame, potrebbe essere più auspicabile intenderlo come un effetto collaterale del mercato dei tablet sul quello delle console, certo: ma considera una domanda, contado le mille variabili preferisci davvero spendere 500 euro per una game console portatile che fa solo quello o poco più (anche se lo fa bene) oppure averne uno strumento completo come un tablet (qualsiasi esso sia da non fanboy Apple) con cui oltre a giocare con la stessa ergonomia poi fare moltissime altre cose e costa la metà? Pensa sempre che il confronto é solo tra i tablet e le portatili di Sony e Nintendo e la tua o altre risposte in fondo non costituiscono basi scientifiche, ma rappresentano la tendenza di mercato determinata dalle preferenze degli utenti (esseri umani) che non hanno bisogno di essere tali. É un po’ come un ipotetico confronto fra Nokia Lumia a 41 megapixel e una Canon entrambe competono più o meno sullo stesso campo, la fotografia, e nessuna vuole sovrastare sull’altra perché non ne vedono il bisogno: ma la massa degli utenti scelgono di pagare meno e avere un prodotto completo (smartphone + ottima fotocamera).