Facebook: ricercatori portano a galla la “mappa dell’amore”

623
0
CONDIVIDI

Un ricercato della Cornell University e un ingegnere che lavora presso Facebook credono di aver trovato la chiave dei rapporti romantici sul noto social network. Queste due menti geniali sono in grado di capire se due persone stanno insieme solamente guardando la loro rete di amicizie con un grado di accuratezza superiore alla media.

Secondo Jon Kleinberg e Lars Backstrom, non conta quanti amici abbiano in comune quella coppia. Ciò che importa è il rapporto tra i vari gruppi di conoscenti ed amici.

Un partner è una specie di ponte tra due mondi sociali differenti. Se la connessione tra gli amici dell’uno e dell’altra è molto tenue, allora il grado di “dispersione” è molto elevato. Un algoritmo creato dalla collaborazione tra i due ricercatori è in grado di analizzare questa dispersione e di indovinare il 60% delle volte se tra due persone c’è un rapporto di tipo matrimoniale. Sembra una percentuale di accuratezza piuttosto bassa, ma è comunque superiore a quella che si avrebbe tirando a caso (che sarebbe il 50% delle volte).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS