Gol fantasma: ricorso respinto, confermato il 2-1 Bayer

58
0
CONDIVIDI

La DFB, federazione calcistica tedesca, ha ufficialmente respinto il ricorso presentato dall’Hoffenheim per la vicenda del “Gol fantasma” che lo scorso 18 ottobre, decise la sfida tra i padroni di casa e il Bayer Leverkusen. L’Hoffenheim aveva chiesto la ripetizione della partita in quanto la rete del 2-0 segnata da Kiessling, era irregolare perché la palla era entrata in porta attraverso un buco laterale della rete. L’arbitro del match, Felix Brych, convalidò il gol tra lo stupire generale del pubblico e anche degli stessi calciatori del Bayer.

Il Presidente Hans E. Lorenz ha dichiarato:

Anche se l’accaduto non ci piace affatto, dal punto di vista giuridico non ci sono le condizioni per accattare il ricorso dell’Hoffenheim. L’arbitro ha convalidato la rete e per questo il risultato è stato omologato”.

La federazione tedesca aderisce così alla direttiva dettata pochi giorni fa dalla FIFA, che invitava la DFB a non far ripetere la partita in quanto durante la gara, l’arbitro non si era accorto dell’errore convalidando il gol. A questo punto l’Hoffenheim può sperare solo nella buona fede del Bayer Leverkusen che può, accordandosi con la federazione, acconsentire al replay della partita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS