Stoccarda – Norimberga, derby rinascita

88
0
CONDIVIDI

Stasera alla Mercedes Benz Arena va in scena il primo derby di giornata, quello del sud tra Stoccarda e Norimberga. Occhi puntati naturalmente sugli ospiti, dove debutta in panchina il neo tecnico Verbeek. Dopo nove partite senza vittoria, i bavaresi vogliono conquistare a Stoccarda il primo successo stagionale facendo leva anche sul ritorno in squadra del bomber Ginczek fermo da un mese per infortunio. Il neo tecnico olandese si è detto in conferenza stampa emozionato ma non impaurito, convinto di riuscire ad invertire la stagione del Norimberga già da stasera: “La squadra ha bisogno di ritrovare fiducia in se stessa. Ho avuto comunque una buona impressione in questa prima settimana di allenamento, ho visto tanti giocatori motivati e concentrati al massimo. A Stoccarda andiamo per vincere”. Sicuro l’impiego da titolare di Drmic, Mak e Plattenhardt, mentre restano in sospeso Esswein, Balitsch e Timo Gebhart. 

Qui Stoccarda

Ancora imbattuti da quando il neo tecnico Schneider ha preso il posto dell’esonerato Labbadia, gli Svevi vogliono continuare la loro rincorsa all’Europa League. Lo Stoccarda perde Rudiger per squalifica (3 giornate inflitte dal giudice sportivo) e Sakai per infortunio ma recupera in porta le prestazioni del numero uno, Sven Ulreich, che torna in squadra dopo 5 settimane di stop. Una bella mano per gli uomini di Schneider, che puntano tantissimo sulle parate di uno dei migliori portieri della Bundesliga (secondo la media voti Kicker). In difesa viste le defezioni, probabile l’utilizzo di Haggui e Gerog Niedermeier nel ruolo di esterno basso. In avanti tutto confermato, con le speranze di vittoria rivolte ancora sul genio di Maxim ed i gol di Ibisevic.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS