Stavolta è tutto vero, Kiessling e il Bayer volano

40
0
CONDIVIDI

 

Bayer Leverkusen – Shakhtar Donetsk   4-0

 

Bayer: Leno – Donati, Toprak, Spahic, Boenisch, Can; Castro, Rolfes; Sam, Kießling, Son. All. Hyypia

Shakhtar: Pyatov; Schechuk, Rakytskyy, Kucher, Srna; Fernando, Hübschman; Costa, Texeira, Tayson; Luiz Adriano. All. Lucescu

Arbitro: Lannoy

Marcatori: 22′ Kiessling, 50′ Rolfes, 57′ Sam, 72′ Kiessling

 

Una notte magica per lasciarsi alle spalle polemiche e accuse. Il Bayer Leverkusen trova contro lo Shakhtar Donetsk la gara perfetta in Champions League, travolgendo gli ucraini per 4-0 e superandoli in classifica. Eroe della serata è stato proprio Stephan Kiessling, che con una doppietta ha a zittito i suoi accusatori, spianando la strada alle “aspirine” verso una vittoria fondamentale per il proseguo del girone. Stavolta non ci sono buchi nella rete e al 22′ il bomber rossonero gira di testa in rete un preciso cross di Giulio Donati. Al 50‘ Rolfes mette dentro il rigore del raddoppio, forse concesso con troppa leggerezza dall’arbitro francese Lennoy. Neanche il tempo di esultare, che Sidney Sam fa esplodere ancora la BayArena con un sinistro potente che supera Pyatov. Al 72′ arriva poi il meritato poker, ancora grazie a Kiessling che su cross di Emre Can, appoggia in rete di testa. Con questo successo gli uomini di Hyypia salgono a 6 punti, superando di due lunghezze proprio gli ucraini e restando in scia del Manchester United. Alla Dombass Arena però, servirà un’altra gara perfetta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS