OS X Mavericks: gratis e disponibile oggi

2553
0
CONDIVIDI

Direttamente dall’evento Apple arrivano le prime conferme riguardanti OS X Mavericks. Il lavoro degli sviluppatori Apple è stato straordinario, e vede confermate le principali novità già annunciate da noi di TechGenius.it e visibili nel dettaglio in questo post.

A sorpresa, è stato annunciato che OS X Mavericks sarà gratuito e disponibile in download da oggi, 22 ottobre. Riepiloghiamo le migliori novità introdotte:

  • iBooks, che offre un accesso immediato alla libreria di iBooks e a oltre due milioni di titoli sull’iBooks Store, e che funziona perfettamente fra tutti i dispositivi dell’utente;
  • Mappe, che porta anche sui computer desktop la potente tecnologia di localizzazione e consente agli utenti di pianificare un viaggio sul Mac e poi inviarlo all’iPhone per sfruttarne le indicazioni vocali;
  • Calendario più intuitivo, che propone una stima dei tempi di percorrenza fra un appuntamento e l’altro, e persino una mappa con le previsioni meteo;
  • Nuova versione di Safari con la funzione Link condivisi, che unisce i link condivisi dalle persone che gli utenti seguono su Twitter e LinkedIn e li aiuta a trovare le novità sul web;
  • iCloud Keychain, che memorizza in totale sicurezza nomi utente e password per l’accesso ai siti web, i numeri delle carte di credito e le password delle reti Wi-Fi, e li invia a tutti i dispositivi dell’utente, evitandogli così la fatica di ricordarli tutti a memoria;
  • Un supporto ottimizzato per gli schermi multipli, senza bisogno di configurazione, così usare più monitor è ancora più facile e produttivo;
  • Notifiche interattive, per rispondere a un messaggio, a una chiamata FaceTime o persino eliminare un’email senza uscire dall’app che si sta usando;
  • I pannelli del Finder, che aiutano a tenere in ordine la Scrivania riunendo finestre multiple in un’unica finestra con più pannelli;
  • I tag del Finder, un nuovo modo di organizzare e trovare facilmente i file sul Mac e su iCloud.

Mavericks include nuove tecnologie evolute che incrementano le prestazioni e migliorano l’autonomia del Mac. Timer Coalescing e App Nap permettono di risparmiare energia e ridurre i consumi. La funzione di compressione della memoria mantiene il Mac veloce e reattivo in qualsiasi momento. Mavericks offre inoltre significativi potenziamenti delle prestazioni per i sistemi con grafica integrata grazie al supporto ottimizzato per OpenCL e all’allocazione dinamica della memoria video.

La compatibilità di OS X è stata un altro elemento di stupore, andiamo a vedere infatti con quali dispositivi sarà disponibile. OS X Mavericks è scaricabile gratuitamente per svariati dispositivi, in una sola mossa, senza dover scaricare versioni del software intermedie. Potrete scaricare OS X Mavericks se proprietari di iMac o MacBook Pro (2007), MacBook Air, MacBook o Mac Pro (2008) e Mac mini (2009). Ovviamente il software sarà disponibile anche per dispositivi acquistati più di recente, come per esempio i nuovi MacBook Air (2013). OS X Server 3.0 invece richiede Mavericks ed è disponibile sul Mac App Store a 17,99€.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS