La dieta Miami

575
0
CONDIVIDI

Come perdere 3 chili in soli 3 giorni? Semplice, inizia la dieta Miami. Ideata dal cardiologo statunitense Arthur Agatston, la dieta si basa sulla capacità che hanno alcuni alimenti di velocizzare il metabolismo. Avere un metabolismo accelerato vuol dire non permettere all’adipe di accumularsi ma come quello lento, anch’esso ha i suoi effetti negativi, ed è per questo che i nutrizionisti consigliano di non superare mai i 3 giorni.

La dieta Miami non prevede il conteggio delle calorie ma una riduzione dei carboidrati mantenendo invece inalterati i livelli di proteine. Un programma totalmente proteico che ha come vantaggio quello di generare un precoce senso di sazietà ma come svantaggio quello di comportare una possibile intossicazione dell’organismo per l’eccesso di proteine.

Affinché la dieta abbia un effetto positivo necessario è bere almeno 2 litri di acqua al giorno, eliminare i condimenti grassi come olio e burro, sostituire lo zucchero con un dolcificate poco calorico e assumere tutti gli alimenti consigliati nella dieta rispettando sempre la successione dei pasti. Potete trovare uno schema alimentare della dieta Miami cliccando su questo link.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS