Google vola in Borsa, superati i 1000 dollari ad azione

884
0
CONDIVIDI

Google continua a macinare risultati, ma oggi stabilisce un record che sottolinea l’importanza di tale azienda per il proprio paese e per il mondo, non solo a livello di servizi, ma anche economicamente, capace anche di scuotere il PIL degli Stati Uniti.

Nella giornata di oggi infatti, Google ha stabilito una nuova massima al Nasdaq, sull’onda della trimestrale superiore alle aspettative, oltre all’attesa dell’annuncio ufficiale di Nexus 5, il quale sembrerebbe essere molto vicino. Non è un caso infatti, che questo importante risultato sia arrivato poche ore dopo la notizia dell’avvistamento di Nexus 5 sul Google Play Store americano, segno che conferma l’arrivo a breve.

Schermata 2013-10-18 alle 19.30.39

Nel momento in cui scriviamo le azioni di Google si trovano a 1005.78 dollari, con un balzo del 13.16%. Le performance dell’azienda sono note dolci agli orecchi degli investitori. Infatti quota 900 dollari era stata superata nel mese di maggio ed oggi il trend registra +11% in un mese, +44% in un anno, +169% in 5 anni, +826% dal 2004 ad oggi. Insomma, numeri enormi che definiscono l’importanza di questo periodo storico per la società di Mountain View.

Interessante è stato anche il ruolo di Motorola: l’azienda ha contribuito per la sua parte, generando un fatturato pari a 1,18 miliardi, circa l’8% del totale; nonostante ciò, la divisione Motorola Mobility registra nuovamente una perdita in termini di profitto, pari a 248 milioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS