Assassin’s Creed: Ubisoft intenzionata ad esplorare l’Egitto nei capitoli futuri

857
0
CONDIVIDI

Assassin’s Creed IV Black Flag è in arrivo, ma già si parla dei prossimi capitoli. Una delle caratteristiche dei titoli targati Ubisoft è sicuramente l’ambientazione, fondamentale per lo svolgimento della storia. Questa volta però, si pensa che la destinazione sia l’Egitto.

La conferma dell’indiscrezione, circolata nelle ultime ore, ci arriva da Ashraf Ismail di Ubisoft, che attraverso Examiner.com ha espresso la propria opinione:

“Il presidente della società ha detto che realizzeremo un titolo all’anno, quindi la storia è qualcosa radicata in tutti noi. Abbiamo una connessione più profonda e ci sono un sacco di periodi e luoghi interessanti del tempo che ancora non abbiamo trattato”.

Ha comunque precisato:

“Non sto dicendo che lo stiamo realizzando con quell’ambientazione, ma un giorno mi piacerebbe esplorare l’Egitto come una cornice per questo gioco. L’Antico Egitto potrebbe essere un posto davvero bello. Abbiamo una motivazione per realizzare un titolo della serie in questo periodo. L’Animus ci permette di andare a qualsiasi momento nella storia”.

Ed ha continuato:

“Le persone sono rimaste sorprese per Assassin Creed IV perché era ambientato in un periodo precedente a quello dalla storia di Connor. Ma non abbiamo mai apertamente detto che saremo andati avanti nel tempo durante la serie. Si è capitato, in effetti, di andare avanti, perché siamo passati da Altair a Ezio, poi Ezio a Connor e c’era un sacco di clamore sulla rivoluzione americana. Tuttavia, non è mai stata una regola precisa. Non sto dicendo che l’Egitto sia il prossimo posto dove andare ma soltanto che mi piacerebbe fosse così”.

Insomma, l’Egitto piace a Ubisoft e siamo convinti che a breve ne sapremo molto di più.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS