Pareggio tra Hannover e Berlino

49
0
CONDIVIDI

Nella partita del venerdi sera tra Hannover e Hertha BSC Berlino è la squadra di casa a dettare il ritmo del gioco con l’Herhta  troppo timoroso. Al 23′ sugli svillupi di un calcio d’angolo Hosogai non colpisce bene di testa e la palla arriva a Christian Schulz, che da 12 metri con un tiro potente manda in vantaggio l’Hannover.  Prima partita da titolare e primo gol in questa stagione per il difensore. Il resto del primo tempo finisce senza grandi emozioni, con la squadra di Luhukay, che non trova un mezzo per mettere in difficoltà la retroguardia dell’Hannover.
Nella ripresa il ritmo del match resta modesto e dura fino al 58′ quando la squadra capitolina ha la sua prima grande chance per pareggiare i conti.  Ben Hatira, però, dopo esser stato messo in scena da Ramos colpisce il palo. Il Berlino entra sempre più in partita con uno Skjelbred in grande forma, impreciso però in fase realizzativa. La musica cambia appena entra il brasiliano Ronny che, dopo neanche un minuto, con una punizione magistrale da 20 metri porta sull’1-1 il risultato. Entrambe le squadre provano poi a vincere, ma il risultato non cambia e, in fondo, è giusto così.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS