Adobe: segnalata una massiccia violazione della sicurezza

858
0
CONDIVIDI

Adobe ha riferito di essere sotto un “sofisticato” attacco informatico, in cui gli hacker hanno avuto accesso non autorizzato alle informazioni confidenziali dei clienti compresi gli ID e le password criptate. L’hack colpisce circa 2,9 milioni di clienti nel mondo.

Le informazioni accessibili agli artefici dell’attacco includono nomi, credito criptati o numeri di carte di debito, le date di scadenza e informazioni varie. Adobe però non crede che i criminali digitali abbiano rubato codici di carte e informazioni private, bensì il codice sorgente di Adobe dedicato ai numerosi prodotti come Acrobat, ColdFusion, ColdFusion Builder, e altri prodotti aziendali.

Adobe ha comunicato inoltre, che il ripristino password dei clienti è stato avviato. I clienti il cui ID utente o la password sono stati colpiti saranno avvisati via e-mail e istruiti a cambiare le proprie password. Adobe consiglia anche la modifica delle password su ogni sito web in cui i clienti possono aver usato lo stesso ID utente e la password.  La società informerà anche sulle condizioni dei dati riguardanti le carte di credito o di debito e le informazioni private. Quei clienti riceveranno ulteriori istruzioni su come agire per proteggersi.

Insomma, sembrerebbe tutto sotto controllo, ma le precauzioni dettate da Adobe sono assolutamente corrette. Nel caso ci fossero aggiornamenti ve li riferiremo immediatamente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS