Apple condannata a pagare 3,3 milioni di dollari

1246
0
CONDIVIDI

La corte del distretto di Tokio ha condannato Apple a pagare 300 milioni di Yen – circa 3,3 milioni di dollari – per aver infranto il brevetto della rotella del iPod Classico. Tale brevetto apparterebbe a Norihiko Saito, che avrebbe inventato la rotella sensibile al tocco. Apple ha affrontato Norihiko Saito come normalmente affronta i patent troll – nonostante Saito non sembri un patent troll – e quindi ha prolungato il processo il più possibile nell’intento di far scendere la quantità di denaro richiesta: infatti in cinque anni di processo si è passati da una richiesta di circa 101 milioni di dollari agli odierni 3,3.

Apple ha utilizzato la rotella sensibile al tocco nel primo iPod, e la usa ancora oggi nell’iPod Classico, ma questa tecnologia sarà lentamente soppiantata ormai dal touch screen, come avviene già nel nuovo iPod Nano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS