Telecom parlerà spagnolo, le quote di Telefonica salgono al 66%

788
0
CONDIVIDI

L’Italia perde un pezzo di storia. La società Telecom passerà infatti nelle mani di Telefonica, anche se non immediatamente. È stato raggiunto un accordo che prevede l’arrivo al controllo totale entro pochi mesi. L’azienda spagnola si impegna a versare subito 324 milioni per salire al 66% di quote azionarie, ma può vantare già un’opzione per arrivare a breve al 70%.

Attualmente Telco, la società che controlla il 22,5% di Telecom, è partecipata da Telefonica al 46,18%, da Intesa Sanpaolo e Mediobanca all’11,62% ciascuna e da Generali al 30,58%. Il gruppo spagnolo potrà poi puntare all’acquisto del 100% del pacchetto, con un prezzo per azione fissato a 1,1€, non appena ottenute le autorizzazioni dell’Antitrust.

Ricapitolando: nella prima fase Telefonica parteciperà all‘aumento di capitale da 324 milioni, che fornirà a Telco le risorse per ripianare i propri debiti. Il 66% di Telco sarà quindi di Telefonica, di cui il 46,2% con diritto di voto. Dopo le autorizzazioni previste dalle Autorità, Telefonica sottoscriverà un nuovo aumento di capitale di Telco per 117 milioni di euro, arrivando così a fare proprio il 70% di Telco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS