Caso Hoffenheim-Wiese, il portiere giocherà nella U23

231
0
CONDIVIDI

Sembra essere arrivata ad un punto di svolta la complicata situazione tra l’Hoffenheim e l’ex portiere della nazionale, Tim Wiese. Non volendo rescindere il proprio contratto con la società biancoblu, Wiese ed altri 4 calciatori (Weis, Braafheid, Delpierre e Jaisle) sono stati messi fuori rosa subito dopo la fine del ritiro pre campionato. Dopo l’intervento della lega calcio tedesca e del tribunale del lavoro a cui si erano rivolti i 5 calciatori,  l’Hoffenheim ha reso noto che Wiese e gli altri “epurati” giocheranno d’ora in poi con la squadra Under 23 oppure potranno rescindere il contratto senza penali.

In questo modo la società non rischia nulla (non convocando i giocatori per scelta tecnica) sia per quanto riguarda multe pecuniarie e/o punti di penalizzazione.  Il problema è che alcuni contratti, in primis quello di Wiese, sono contratti elevatissimi che arrivano anche a 3 milioni di euro e pesano enormemente sulle scelte future della società. Servirà un intervento di Gisdol per riportare un po’ di tranquillità e magari convincere qualcuno ad accattare un’altra sistemazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS