Google Glass: in Europa arriveranno con grande ritardo

884
0
CONDIVIDI

Sappiamo tutti che i Google Glass saranno una vera e propria scommessa tecnologica e informatica che, pur non essendo ancora approdati sul mercato, hanno già attirato l’attenzione di tutto il mondo, grazie anche alle futuristiche funzionalità.

Infatti, i Google Glass possono essere considerati, ad oggi, come la tecnologia che ci accompagnerà per i prossimi 10 anni circa, cosa che hanno già fatto i computer, fissi e portatili, tra gli anni 80′ e 90′ e come anche la telefonia mobile, tutt’ora in attivo sviluppo.

Sappiamo tutti quanto siano diventati importanti i Google Glass per la società Mountain View, così come siamo consapevoli che gli occhiali non sono per forza garanzia di successo: si tratta di una novità che, pur essendo molto interessante sotto molti punti di vista, hanno comunque diversi difetti: anzitutto, il prezzo; in secondo luogo, i problemi legati alla privacy che hanno fatto discutere persino il Congresso degli Stati Uniti d’America. Il progresso crea sempre molto allarmismo, sopratutto se questo tocca direttamente l’uomo.

europa-bandiera-tobintax-euro-flag-jpg-crop_display

Sono proprio tali questioni che causeranno, con molta probabilità, il ritardo degli occhiali in Europa. Un recente incontro con i giornalisti del settore tecnologico ha permesso a Google di far presente che i meccanismi di riconoscimento facciale e vocale sono incompatibili con molte delle leggi varate nei diversi stati del vecchio continente; come se non bastasse, anche se l’azienda non ha fornito molti dettagli, esistono dei seri problemi tecnici che le impedirebbero di far provare agli europei i suoi Glass.

Crediamo fermamente nel fatto che l’Europa si voglia mettere al passo con la tecnologia, cosa già fatta con l’apertura della rete wifi, e pensiamo che tutto si possa risolvere, naturalmente però, ciò richiederà del tempo extra.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS