Apple incita gli sviluppatori ad ottimizzare le app per il nuovo processore a 64-bit

703
0
CONDIVIDI

Manca molto poco all’uscita di iOS 7, con lui è in arrivo a breve anche iPhone 5s, nel quale Apple ha finalmente integrato il nuovo chip A7 con architettura 64-bit. Per tale motivo, nelle ultime ore, molti sviluppatori sono stati incitati a ottimizzare le proprie app.

Il processore A7 64-bit è infatti una delle caratteristiche più rilevanti del nuovo iPhone 5s e, dovrebbe teoricamente, offrire prestazioni migliori per il gaming a livello generale, rispetto alle app attualmente in App Store.

Questo è il messaggio che la società di Cupertino ha inviato agli sviluppatori:

“Puoi inviare app 64-bit per iOS 7 che sfruttino la potenza dell’iPhone 5S. Xcode può realizzare la tua app sia a 32-bit che 64-bit così da funzionare su tutti i dispositivi con iOS 7. Se desideri continuare a supportare iOS 6 dovrai realizzare esclusivamente per 32-bit. Il prossimo mese apporteremo delle modifiche che permetteranno di creare app singole capaci di supportare 32-bit su iOS 6, 32-bit e 64-bit su iOS 7”.

Oltre all’invito di Apple agli sviluppatori, che fa capire quanto tenga alla nuova architettura, è interessante notare che le app 64-bit dovranno essere sviluppate e pubblicate separatamente dalle versioni 32-bit per iOS 6. Come evidenziato nel messaggio però, il prossimo mese sarà possibile realizzare app universali in grado di supportare entrambe le versioni del sistema operativo, quindi iOS 6 ed iOS 7.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS