Amburgo, Kreuzer: “Avanti con Fink ma bisogna reagire”

31
0
CONDIVIDI

Amareggiato e visibilmente provato. E’ questo lo stato d’animo di Oliver Kreuzer dopo la debacle contro il Borussia Dortmund. Un 6-2 difficile da mandar giù, soprattutto quando hai da farti perdonare altri 5 goal presi in casa contro l’Hoffenheim e altri 4 incassati a Dresda in amichevole. All’Hamburger Morgenpost, il ds dell’Amburgo ha mostrato però ottimismo per il futuro, sperando in un cambio deciso di rotta:

“Per fortuna non giochiamo tutte le domeniche contro il Borussia Dortmund (ride,ndr). Sabato volevo quasi abbandonare lo stadio, abbiamo commesso davvero troppi errori. Non dobbiamo incolpare neanche il modulo o chissà quale sfortuna particolare. La colpa è di tutti quanti, nessuno escluso. Adesso bisogna ripartire, lo rifaremo con Fink perchè crediamo nel suo lavoro. Sabato avremo subito una sfida decisiva contro il Werder Brema, squadra difficile e che come noi viene da un momento di crisi e di risultati negativi. Ma dobbiamo reagire, ormai non ci sono più alibi per nessuno”.

Senza dirlo esplicitamente, Kreuzer lancia anche un ultimatum al tecnico Fink, che sabato contro il Werder si gioca praticamente la panchina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS