Tutte le dichiarazioni dei tecnici nel post partita. Klopp: “Abbiamo giocato col cuore”

144
0
CONDIVIDI

Jurgen Klopp (Borussia Dortmund ): “E ‘stato semplicemente fantastico e divertente, perchè abbiamo giocato con il cuore facendo tutto quello che avevo chiesto di fare .. Abbiamo anche difeso bene, nonostante i due gol presi”. 

Thorsten Fink (allenatore di Amburgo): “Oggi tutti noi abbiamo giocato male. Solo 12 minuti della nostra partita andavano bene e poi basta. Non siamo stati abbastanza coraggiosi, non abbastanza convincenti e neanche intelligenti .. . Sono deluso, non solo per la sconfitta ma anche perchè abbiamo perso i contrasti, i duelli e non abbiamo avuto carattere  “

Pep Guardiola ( Bayern Monaco): “Hannover ha giocato molto bene e per noi è stata una partita difficile.  Poi abbiamo avuto la pausa internazionale ed eravamo stanchi, perchè dopo otto o nove giorni di riposo, ci è mancato il ritmo partita. per fortuna nel secondo tempo siamo stati più cinici e abbiamo giocato meglio. Ora siamo pronti per la Champions League di martedì ” 

Mirko Slomka (Hannover 96): “. Siamo stati coraggiosi e ordinati, potevamo avere molto di più. Dovevamo segnare nel primo tempo, quando la squadra stava giocando meglio e abbiamo avuto la possibilità di prendere l’iniziativa. Dobbiamo ancora crescere iniziando dagli errori fatti nel secondo tempo, anche se posso dire di essere soddisfatto”.

Sami Hyypia (Bayer Leverkusen): “Sono molto contento del secondo tempo, nel primo invece abbiamo giocato male. Nei secondi 45 minuti si potevano realizzare anche più gol ma va bene così, dovevamo vincere “.

Dieter Hecking (VfL Wolfsburg): “Nel primo tempo è stata un’ottima partita per entrambe le squadre. Poi nella ripresa il Bayer ha aumentato la spinta e ci ha messo sotto pressione. Alla fine è stata una meritata sconfitta. Mi dispiace di aver preso il quarto cartellino rosso in 5 partite. Non siamo una squadra sleale ma ci puniscono sempre in maniera eccessiva”.  

Robin Dutt (Werder Brema): “Nei primi 20 minuti siamo stati penosi. Dovrò parlare con ogni singolo giocatore per capire cosa è successo. Poi la partita si è indirizzata sui binari sbagliati, perchè in 10 e sotto di due reti, era difficilissimo riprenderla”. 

Armin Veh (Eintracht Francoforte): Siamo stati eccellenti e bravissimi nel chiuderla subito. Ci stiamo riprendendo dopo un bruto inizio di campionato dimostrando tutto il nostro valore. Faccio i complimenti a miei”.  

Mark Weinzierl (FC Augsburg):“Penso che siamo stati grandi. Abbiamo faticato nel primo tempo, abbiamo avuto difficoltà a sviluppare il nostro gioco ma siamo stati sempre presenti. Poi nel secondo tempo abbiamo ritrovato gli stimoli giusti, e la squadra voleva vincere.  Siamo molto, molto felici “.

Christian Streich (SC Friburgo): “L’ Augsburg ha fatto la partita e la vittoria è stata meritata. Noi abbiamo trovato l’1-0 ma poi abbiamo fatto troppo poco per chiuderla. Dispiace solo aver preso il gol del 2-1 a pochi secondi dalla fine perchè un punto era ottimo”.

Thomas Tuchel (FSV Mainz 05): “Per noi questa è una sconfitta molto amara.Abbiamo giocato bene, sbagliando solo una diagonale difensiva al 34′ del primo tempo. Poi per 90 minuti abbiamo chiuso lo Schalke dentro l’area ma non siamo riusciti a trovare il gol. Siamo amareggiati”.

Jens Keller ( FC Schalke 04): “Nel primo tempo, le due squadre si sono annullate a vicenda. Poi nella ripresa è normale che il Mainz faccia la partita in cerca del pareggio ma siamo stati bravissimi nella fese difensiva. Felicissimi per aver conquistato questi tre punti su un campo difficile come Mainz”.

Jos Luhukay (Hertha BSC): “Il problema è stato che non abbiamo sfruttato le occasioni per fare goal, trovando un grande Ulrich sulla nostra strada. Perché, naturalmente. Non siamo stati in grado di pretendere di più, nonostante una certa superiorità. Dobbiamo migliorare sotto porta, per il resto abbiamo giocato bene”.

Thomas Schneider (VfB Stoccarda): “E’ stat una lotta brutale. Abbiamo avuto difficoltà nell’entrare in gioco, perchè la pausa per le nazionali ci ha penalizzato molto. Poi in maniera graduale siamo cresciuti verso la fine del primo tempo fino a trovare la rete nella ripresa. Ulrich è stato decisivo, ma conosciamo bene il suo valore. I tre punti sono per noi fondamentali, perché ora è possibile continuare a lavorare in pace”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS