Lo spot che ha fatto smettere di fumare 100mila persone

141
0
CONDIVIDI

Sono Terrie, ed ero una fumatrice. Comincia così lo spot-shock del Centers for Disease Control and Prevention, lanciato un anno fa nell’ambito di una massiccia campagna anti-fumo su tutto il territorio degli Stati Uniti.

Secondo le stime, questo breve video sarebbe riuscito a far abbandonare le sigarette ad almeno centomila americani, messi di fronte al rischio di poter diventare, un giorno, come la donna di questo spot. Terrie ha cominciato a fumare all’età di 13 anni, e oggi vuole dare alcuni consigli ai fumatori per iniziare la giornata.

Sono Terrie, ed ero una fumatrice. Voglio darvi alcuni consigli per essere pronti alla mattina. Prima la dentiera, poi la parrucca, poi l’aggeggio per avere le mani libere. E poi sete pronti per la giornata.

La voce della donna è innaturalmente roca, e mentre parla tappa con un pollice il buco lasciato dalla laringectomia, verosimilmente praticata a causa di un cancro.

Secondo quanto riportato dal quotidiano elvetico Le Matin, la campagna del Centers for Disease Control and Prevention è costata 54 milioni di dollari e avrebbe convinto 1,6 milioni di fumatori americani a fare almeno un tentativo per smettere di fumare. Di questi, centomila ce l’hanno fatta.

fonte | notizie

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS