Apple mostra come potrebbero essere le top-app in stile iOS 7

5084
0
CONDIVIDI

A partire da giorno 18 settembre tutti i possessori di iDevice potranno, finalmente, aggiornare al tanto attesto iOS 7. Questo sistema operativo, oltre alle varie e nuove funzioni, porta con se una ventata di aria fresca in quanto a grafica e design. Appunto per questo già da un bel po’ gli sviluppatori sono a lavoro per poter adattare le loro app lla nuova grafica, evitando di andare ad avere applicazioni che stonino con il SO in sè (ricordiamo che il cambiamento rispetto ad iOS 6 è notevole). Sicuramente le app più attese sono quelle che utilizziamo più spesso e che sono più famose nel mondo.

Craig Federighi, durante l‘evento di Apple del 10 settembre ha parlato naturalmente del nuovo iOS e tra le tante slide ce n’era una davvero interessante. Si tratta di una diapositiva con una serie di iPhone con varie app di terzi, tutte nello stile “Ive”. Tutte queste sono applicazioni molto usate (soprattutto in USA) e che tutti vogliamo aggiornate. In pratica, ci è stata data un’anticipazione di come potrebbero essere le loro nuove UI. Le app mostrate sono:

Sull’immagine ad inizio articolo (clicca qui per ingrandire) potete riuscire a vedere meglio le evoluzioni. Però, nonostante sembrino tutte nella loro versione finale, alcune testate giornalistiche (come The New Yorker) si dicono convinti che alcune, come l’app di Twitter, saranno molto diverse nella versione rilasciata al pubblico.

La nuova App di Twitter per iPhone, come molte altre nuove applicazioni, corrisponderà con la direzione creativa di iOS 7: si vede più pulita e si sentire più viva. Per esempio, l’applicazione ridisegnata, secondo una fonte, di Twitter arriverà con relativo menu hallmark — quattro pulsanti nella parte inferiore dello schermo — che consente agli utenti di scegliere fra diverse sezioni del servizio: Home, Connect, Discover e Me. Invece, gli utenti potranno swippare da flusso a flusso.

Che dire, non ci rimane che aspettare giorno 18 e il rilascio di iOS 7.

fonte | 9to5Mac

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS