Touch ID: altri dettagli sul suo funzionamento

1238
0
CONDIVIDI

Un portavoce Apple ha fornito, tramite il Wall Street Journal, ulteriori dettagli relativi alla nuova funzionalità Touch ID, presente su iPhone 5s. Questo portavoce ci dice infatti che quando andremo ad impostare lo sblocco via impronte digitali, iPhone 5s richiederà sempre l’inserimento di un codice di accesso, che servirà in casi eccezionali: come un guasto hardware.

Il codice di accesso può sbloccare il telefono se quest’ultimo viene riavviato o non è stato sbloccato per 48 ore. Questa funzione ha lo scopo di impedire agli hacker di prendere tempo mentre cercano di trovare un modo per aggirare il lettore di impronte digitali.

Visto che i dati sensibili scadono abbastanza rapidamente, Apple spera che gli hacker non abbiamo abbastanza tempo per decodificare i dati. I test effettuati da Apple hanno inoltre dimostrato che tale sensore offre sistemi di protezione nettamente migliori di quelli che trovate nei classici computer portatili. Touch ID sarà anche in grado di gestire ben cinque impronte digitali contemporaneamente. Potrete quindi effettuare la scansione dell’impronte di vostro fratello, per dargli libero accesso, oppure effettuare la scansione di tutte e cinque le dita della vostra mano.

Vi ricordiamo infine che Touch ID può essere utilizzata solamente per sbloccare il telefono e per effettuare acquisti su App Store o iTunes Store.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS