Il grafico che non è stato mostrato all’evento Apple

1811
0
CONDIVIDI

Durante l’evento Apple di ieri è stato mostrato un grafico, che trovate nell’immagine di copertina: rappresenta le vendite cumulative di iPhone negli anni, dalla primo iPhone presentato nel 2007 a oggi.

Il grafico ha alcuni difetti: è senza scala – tralasciando il massimo con 700 milioni di device –  e, soprattutto, non tiene in considerazione che molti utenti non hanno certamente continuato ad utilizzare il proprio iPhone dal 2007 ad oggi, per cui il numero di device attivi è sicuramente minore. Inoltre avrebbe più senso rappresentare le vendite di iPhone per quadrimestre confrontate con il numero di device attivi: questo è almeno quello che ha pensato David Yanofsky di Quartz, raccogliendo i dati di vendita forniti da Apple e dalla Commissione “Securities and Exchange”, con cui ha modificato il grafico sopra.

lb_7986_adjusted_bw

Questo è ciò che ha ottenuto: si nota subito la diminuzione delle vendite nell’ultimo anno e, se il trend continua, il 21 ottobre Apple dovrà annunciare un ulteriore calo di vendite.

yanofsky_quarterly-units-iphone

Il calo, come si può notare, è abbastanza fisiologico nell’ultimo quadrimestre – in tutti gli anni -. Apple però quest’anno ha un’arma in più: iPhone 5c potrebbe essere la spinta che darà una scossa alle vendite dell’azienda di Cupertino.

fonte | Quartz

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS