Apple conferma che l’app Cards non sarà più sviluppata

1111
0
CONDIVIDI

Dopo il keynote tenutosi ieri, Apple ha apportato numerose modifiche ai suoi sistemi, dall’inserimento silenzioso di accessori per iPhone 5s e 5c, alla cancellazione di servizi. Tra questi troviamo l’app Cards, lanciata due anni fa, che mirava a rivoluzionare le lettere.

Cards era infatti, un’app che permetteva di creare, modificare e inviare biglietti personalizzati con parole e immagini, direttamente dall’iPad, iPhone o iPod touch, con la quale ci si poteva sbizzarrire con la fantasia per inviare a chi si voleva qualcosa di originale e allo stesso tempo molto innovativo e rivoluzionario.

bt10yauigaewyud-large

Purtroppo non ha avuto il successo che si pensava, perciò Apple ha deciso di non svilupparla più, bloccando il servizio di spedizione e pagamento e annunciando il tutto attraverso un comunicato ufficiale. Nel momento in cui scriviamo, Cards è ancora disponibile in App Store, dato che molti utenti stanno ancora usufruendo del servizio, ma quando tutto cesserà, la società provvederà a cancellarla definitivamente. In vista della chisura del servizio di stampa Cards, Apple invita così gli utenti a usare iPhoto su Mac per creare fotolibri, biglietti e calendari.

Se eravate o siete ancora degli amanti di questa app vi consigliamo di ricercare nello store, poiché che vi sono molti servizi analoghi che permettono lo stesso tipo di servizio anche con più personalizzazione e divertimento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS