Nazionale, Lahm festeggia la 100a presenza: “Ringrazio Voeller”

98
0
CONDIVIDI

Philipp Lahm festeggerà questa sera contro l’Austria (20.45 a Monaco di Baviera) la centesima presenza con la maglia della nazionale tedesca. Un traguardo storico per il piccolo ragazzo bavarese, che esordì in nazionale il 18 febbraio del 2004 contro la Croazia. L’allora Ct della nazionale, Rudi Voeller, fece esordire Lahm quasi a sorpresa, che in quell’anno giocava in prestito allo Stoccarda. A distanza di tempo il ragazzo è cresciuto e stasera, nel suo stadio e davanti a 68.000 spettatori, riceverà l’abbraccio della sua gente ed una targa celebrativa da parte della federazione tedesca. In conferenza stampa, il capitano ha voluto ringraziare il suo vecchio Ct, ora Dg del Bayer Leverkusen:

“Ringrazio Voeller, che quel giorno di febbraio mi chiamò a se facendomi giocare titolare. Mi diede fiducia contro ogni pronostico e credo di averla ripagata con impegno e dedizione. Spero di giocare ancora tanto con questa maglia addosso”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS