Heynckes vs Guardiola: il confronto premia ancora il tedesco

61
0
CONDIVIDI

Il confronto tra presente e passato, è sempre attuale in casa Bayern Monaco. Dopo una storica tripletta è impossibile dimenticare la passata stagione, dove Jupp Heynckes aveva costruito un gruppo fortissimo e capace di vincere dappertutto surclassando gli avversari. Con l’arrivo di Guardiola la squadra è cambiata molto, se non negli interpreti sicuramente nel modo di esprimere calcio. Bundesliga.de, ha analizzato tutti i numeri dei due tecnici da luglio fino ad oggi. Il dato che ne esce ci regala un Bayern profondamente cambiato nel modulo e nella filosofia di gioco. Prima di tutto i punti in classifica, che lo scorso anno con Heynckes erano 12 e in questa stagione sono 10. Subito dopo l’enorme possesso palla che i bavaresi offrono con Guardiola, 67% contro il 59% dello scorso a campionato.

La squadra però tira di più in porta (dato che nessuno si aspettava) con ben 87 tiri nello specchio contro 71. La differenza sostanziale sta però nella realizzazione, perché lo scorso anno per andare in rete servivano in media 5,5 tiri contro i quasi 11 di adesso. Il risultato è quindi scontato, visto che lo scorso anno il Bayern dopo 4 giornate di campionato aveva già realizzato 14 gol, praticamente il doppio delle reti realizzate ora. Bisogna sottolineare che il tecnico spagnolo sta cercando di dare un gioco migliore e più fluido alla squadra, ancora indietro anche per colpa dei numerosi infortuni. Per adesso ci si limita ad una miriade di passaggi in orizzontale, amati in Spagna ma detestati in Bundesliga. Anche il dato dei passaggi è significativo, perché i Campioni d’Europa sono passati dai 2076 della passata stagione ai 2411 della gestione Guardiola. Per adesso i numeri premiano ancora la concretezza di Jupp Heynckes, anche se la stagione è appena iniziata. L’ago della bilancia saranno, neanche a dirlo, i titoli vinti. Se Guardiola eguaglierà Heynckes anche in quello, allora i tifosi del Bayern inizieranno ad amare anche il “Tiki – Taka” dell’ex tecnico del Barcellona.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS