2. Bundesliga: Il punto dopo la 6a giornata

66
0
CONDIVIDI

Nella 6a giornata di Zweite Bundesliga prima della sosta (si ferma come da programma anche la serie cadetta per lasciare spazio alla nazionale maggiore impegnata nei match di qualificazione ai Mondiali 2014) si è assistito a qualche pareggio in più dello standard, sostanzialmente basso, con conseguenze di classifica generale che vede la forbice tra zone alte, zone “periferiche” e zone basse diminuire ulteriormente rispetto alla 5a giornata. La squadra quintultima in classifica si trova a soli 3 punti di distanza dalla terza, e dopo già sei turni giocati con 18 punti a disposizione questo dato rappresenta un valore significativo per il sostanziale equilibrio del campionato.

La notizia relativamente più confortante proviene dalla Dinamo Dresda, fanalino di coda, che incapace di scollarsi dal fondo della classifica, nonostante ce l’abbia messa tutta per vincere nel confronto casalingo contro un’avversaria diretta nella lotta per risalire dalla dangerous zone come l’ Ingolstadt, attende la presentazione del nuovo tecnico Olaf Janssen al suo primo vero incarico in qualità di allenatore, essendo stato il vice di Berti alla guida della nazionale dell’ Azebaigian. Steffen Menze torna naturalmente ad occuparsi di direzione sportiva.

Il Greuther Fürth, salendo ai piani alti della graduatoria, pareggiando solo nel finale una difficile partita con un Francoforte ormai ritrovato, mantiene una meritata leadership senza subire sconfitte a tre punti di distanza dall’arrembante Union Berlin (altro club che sta mantenendo e consolidando ciò che aveva promesso nella bella pre-season effettuata), vincitore in una sfida al cardiopalma con il St. Pauli dopo esser stato in svantaggio di due gol, e a 4 lunghezze da un Colonia che ora viaggia sull’onda dei 3 punti e di un Kaiserslautern che tiene botta, anche in dieci per l’intero match casalingo contro il Cottbus (espulsione per un fallo assassino di Florian Dick dopo solo 6 minuti), in seguito all’esonero di Foda.

Büskens e Breitenreiter, i due ottimi tecnici alla guida rispettivamente del Fortuna Düsseldorf e del Paderborn, nonostante la profusione di sforzi in campo evidenziata dalle proprie squadre, non riescono a conseguire quella continuità di prestazioni che possa garantire un percorso meno accidentato per questi due club che giocano davvero un buon calcio mostrando sempre tenacia e concentrazione e che tuttavia si rendono incapaci di rendimento costante lungo i novanta minuti: entrambi infatti, Fortuna Düsseldorf e Paderborn non sono stati in grado di portare a casa un risultato positivo dopo il vantaggio maturato nella prima metà di gara a Bielefeld e a Bochum. Rendimento davvero insufficiente e preoccupante calo di tensione per entrambe le squadre nei secondi tempi di partita.

Manca evidentemente ancora quel quid, quella marcia in più per poter determinare ambizioni maggiori in squadre come Monaco 1860Erzgebirge Aue e Karslruhe. Certo, mentre per i bavaresi ci sono pochi alibi poiché alla squadra pensata in tutto e per tutto per la promozione sono imputabili solo – si fa per dire – vistosi appannamenti in fase di concentrazione, nel caso di Erzgebirge Aue e Karslruhe siamo pur sempre in presenza di belle sorprese dalle quali nulla ci si aspettava ad inizio torneo, provenendo l’Aue da una pessima passata stagione e il Karslruhe dalla terza divisione.
Pausa di riflessione di una settimana per tutte e si ricomincia venerdì 13 settembre.

Risultati 6a giornata

FSV Francoforte – Greuther Fürth  1 – 1
Monaco 1860 – Sandhausen  0 – 2
Arminia Bielefeld – Fortuna Düsseldorf  4 – 2
Union Berlin  – St. Pauli  3 – 2
Bochum – Paderborn  4 – 2
Colonia – Erzgebirge Aue  4 – 1
Dinamo Dresda – Ingolstadt  1 – 1
Karlsruhe – VfR Aalen
Kaiserslautern – Energie Cottbus  2 – 2

Prossimo turno

Venerdì 13 settembre
ore 18:30
Vfr Aalen – Monaco 1860
Paderborn – Karlsruhe
Erzgebirge Aue – Arminia Bielefeld

Sabato 14 settembre
ore 13:00
St. Pauli – FSV Francoforte
Sandhausen – Kaiserslautern

Domenica 15 settembre
ore 13:30
Fortuna Düsseldorf – Dinamo Dresda
Greuther Fürth – Bochum
Ingolstadt – Union Berlin

Lunedì 16 settembre
ore 20:15
Energie Cottbus – Colonia

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS