Carl Icahn potrebbe spingere Apple ad acquistare Nuance

666
0
CONDIVIDI

Il legame tra Nuance e Apple non è più un mistero, ma secondo una teoria elaborata dal New York Post, le due aziende potrebbero andare ben oltre la semplice collaborazione. Il NYP rivela infatti che Carl Icahn, il ventiseiesimo uomo più ricco del mondo nonché noto e criticato investitore statunitense, ha aumentato la sua partecipazione a Nuance Communication al 16,4%.

Contrariamente a quanto vociferato la scorsa settimana, questa mossa da parte di Icahn, potrebbe spingere Apple acquistare Nuance per 7 miliardi di dollari. Come saprete infatti, lo scorso 31 maggio il CEO di Nuance Communication, Paul Ricci, ha confermato quello che in molti sospettavano da tempo: Siri, l’assistente vocale di iOS, è in grado di riconoscere le parole dell’utente grazie alla tecnologia di Nuance. Icahn da parte sua, sebbene non abbia confermato la teoria del New York Post, ha rivelato di fare pressione su Apple affinché questa riacquisti le proprie azioni.

fonte | AppleInsider

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS