Il nuovo CEO di Zynga vuole eliminare i giochi con pochi guadagni

851
0
CONDIVIDI

Il nuovo CEO di Zynga, Don Mattrick – appena arrivato da Microsoft dopo una divergenza di idee con Steve Ballmer – si è trovato subito una sfida tra le mani: Zynga, azienda leader nei giochi on-line – Farmville, per esempio – è in crisi.

L’azienda ha infatti perso nel giro di quatto mesi il 25 % degli utenti attivi: Mattrick ha quindi deciso di spingere moltissimo sullo sviluppo di Farmville.

Il CEO ha anche detto di voler “resettare” la propria linea di prodotti, cioè che chiuderà i giochi con pochi guadagni: questa azione di pulizia, secondo Mattrick, costerà all’azienda uno o due anni di volatilità del valore delle azioni.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS