iRobot Ava 500: il futuro della presenza remota è qui

1836
0
CONDIVIDI

iRobot sta lavorando a stretto contatto con Cisco per portare il robot per la collaborazione video Ava 500 sul mercato. Quest’ultimo combina il sistema di navigazione autonoma firmato iRobot con il sistema di Telepresenza ideato da Cisco per permettere a coloro che lavorano fuori sede di partecipare ugualmente a meeting e presentazioni. Il robot è inoltre progettato per consentire un accesso visivo mobile a impianti di produzione, laboratori, centri di customer experience e altre strutture lontane da quella in cui ci si trova.

Per creare Ava 500, iRobot ha potenziato la sua piattaforma robotica mobile Ava con il sistema di telepresenza video EX60 di Cisco. Utilizzato da migliaia di lavoratori nel mondo, questo sistema si traduceva tradizionalmente in una soluzione desktop. Montando lo schermo EX60 da 21,5 pollici e risoluzione HD sull’estremità superiore della piattaforma robot mobile, al valore della telepresenza si aggiunge la libertà di movimento e la possibilità di avere una sorta di “presenza in carne e ossa” dei lavoratori distanti migliaia di chilometri.

Youssef Saleh, Vice Presidente e General Manager della divisione iRobot per la Presenza remota, ha dichiarato:

iRobot è entusiasta di lavorare con Cisco per portare questa nuova generazione di telepresenza a disposizione dei business di tutto il mondo”. IRobot è riuscita a introdurre con successo piattaforme di presenza remota autonome negli ospedali. Ava 500 sbloccherà nuovi mercati e applicazioni per la telepresenza nei luoghi di lavoro.

iRobot Ava 500_1

Ma come funziona esattamente tale robot? L’utente remoto programma e controlla Ava 500 usando una semplice interfaccia su iPad e selezionando la propria destinazione indicando una location sulla mappa oppure scegliendo una stanza o il nome di un collega. Un robot è poi attivato per portare l’utilizzatore nella posizione desiderata. L’utente può scegliere se percorrere la strada dalla stazione di ricarica alla location selezionata in modalità “privata” – dove lo schermo appare in bianco – o in modalità “pubblica” – dove il volto dell’utente è riprodotto sul display.

Ava 500 sarà disponibile per i partner Cisco a partire dal 2014.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS