Cyber crimine: stimati costi per 100 miliardi di dollari all’anno

847
0
CONDIVIDI

Il Wall Street Journal riporta che un nuovo studio condotto da McAfee e Center for Strategic and International Studies, società senza scopo di lucro, dimostra che la criminalità informatica sta costando molto al governo degli Stati Uniti e alle imprese. Si parla di circa 100 miliardi di dollari all’anno, ovvero circa un decimo di quello che è stato divulgato da altre recenti analisi.

Il giornale dice che – una delle ragioni per cui la stima dello studio è superiore a molti dei precedenti è che prende in considerazione i vantaggi mutevoli del cyber crimine – in quanto i dati che vengono rubati da hacker in realtà non scompaiono.

fonte | bgr

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS