Svelato il motivo della morte di Ma Ailun, la donna cinese rimasta folgorata da un iPhone

2393
0
CONDIVIDI

Come vi abbiamo riportato qualche giorno fa, Ma Ailun, una ragazza cinese di circa 23 anni, è rimasta folgorata durante una telefonata con il proprio iPhone. All’inizio la colpa era stata data al dispositivo della società di cupertino, ma nelle successive ore si è scoperto dell’altro.

Infatti nelle news che si sono susseguite poco dopo il fatto, anche la nostra, si pensava che il dispositivo fosse un iPhone 5, mentre si è scoperto che la ragazza possedeva un iPhone 4. Naturalmente questo cambia molte cose nelle indagini sull’accaduto, ma non è tutto.

L’incidente, sembrava nelle prime ore, fosse avvenuto perché la ragazza stava telefonando con il dispositivo in carica e un corto circuito avrebbe consentito di folgorarla, ma non è proprio così. In questi giorni infatti, gli inquirenti hanno scoperto che la causa di tutto sarebbe un caricabatterie non originale, che la ragazza utilizzava proprio per il suo iPhone. Talvolta gli accessori più economici sono caratterizzati da una minore attenzione ai dettagli e da standard non sempre adeguati di isolamento elettrico, e ciò può costituire una minaccia per l’incolumità dell’utente.

456x340xiphone-charred71913.jpg.pagespeed.ic_.uXStj7O3NI

Secondo Xiang Ligang, un esperto di telecomunicazioni sentito dalla CCTV, il caricabatterie usato da Ma Ailun potrebbe essere stato un falso di quelli economici:

“I caricabatterie economici adottano scorciatoie. La qualità dei protettori della componentistica e dei circuiti può non essere buona, e ciò può portare alla rottura del condensatore, con invio di corrente a 220 volt direttamente nella batteria del cellulare.”

Mentre la polizia fa il suo lavoro, Cupertino promette di approfondire parallelamente:

“Siamo profondamente dispiaciuti di apprendere di questo tragico incidente. Indagheremo ulteriormente e coopereremo con le autorità sulla questione.”

fonte | south china morning post

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS