Euforia Nordtveit, M’gladbach si gode il suo gioiello

127
0
CONDIVIDI

In poco tempo, è già diventato uno dei perni fondamentali del nuovo Borussia M’gladbach di Lucien Favre. Havard Nordtveit, tipo tranquillo ma con le idee chiare, non vuole ancora porsi limiti, anche perchè nel club bianconero sembra aver trovato la sua dimensione ideale e il gradimento del allenatore:

“Due anni fa ero indeciso se lasciare l’Arsenal o no” – ha confidato il difensore norvegese sul sito della società – “adesso però credo di aver preso la decisione migliore sia per me che per la mia carriera. Mi trovo benissimo con il tecnico Favre e con tutto il gruppo, per questo non ho problemi se mi schiera al centro o laterale. Mio fratello mi chiamava Duracell, proprio perchè non mi fermo mai e punto sempre al massimo ovunque mi chiamano. Qui c’è una grandissima concorrenza ma è sempre leale e in questo modo ci stimola a dare il meglio in ogni situazione”. Anche Nordtveit, come i suoi compagni, ha un obiettivo chiaro per la stagione: “dobbiamo tornare in Europa, non abbiamo alibi, anche perchè la società ha lavorato benissimo”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS