Trovati e chiusi 17 bug su Internet Explorer

888
0
CONDIVIDI

Nelle scorse ore, Microsoft ha rilasciato ben 7 patch per il proprio sistema operativo, andando a chiudere 34 gravi vulnerabilità. Ciò che risulta particolarmente “interessante” e che di queste 34 ben 17 erano presenti sul browser di casa Internet Explorer, nelle sue versioni dalla 6 alla 10.

Ad eccezione della prima patch, il bollettino per Windows Defender, le altre 6 sono classificate come critiche, ed è quindi molto importante aggiornare quanto prima in modo da evitare problemi gravi sui nostri computer. Vengono infatti risolti 17 bug presenti su Internet Explorer che permettevano a possibili malintenzionati di ottenere gli stessi diritti dell’utente sul sistema operativo, 8 bug del sistema operativo mentre i rimanenti riguardano Windows Office, Lync, Visual Studio, Direct Show e Windows Media Player.

E’ stata rilasciata anche una patch per Windows 8.1 Preview, che chiude 5 bug presenti sulla nuova versione di Windows, rilasciata in anteprima solo alcune settimane fa. Microsoft si sta impegnando molto per rendere i suoi sistemi operativi sicuri, tant’è che da inizio Luglio è entrata in vigore una nuova policy per le applicazioni: nel momenti in cui viene scoperto un grave bug, gli sviluppatori avranno 180 giorni di tempo per risolverlo, altrimenti la stessa verrà rimossa dallo Store.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS