Kroos, il guerriero è tornato: “ho voglia di titoli”

123
0
CONDIVIDI

Fermo ai box dal 2 aprile scorso, Toni Kroos non ha potuto partecipare attivamente sul campo alle due finali che hanno visto trionfare il Bayern Monaco in Champions League e Coppa di Germania. In precedenza però, era stato uno dei punti fermi di Jupp Heynches, che lo aveva utilizzato in 37 partite ufficiali tra campionato e coppa, in cui aveva realizzato 6 reti e 14 assist più 3 goal in Champions League. Guarito finalmente dall’infortunio muscolare alla coscia destra, il centrocampista del Bayern e della nazionale tedesca si è tuffato con tanta voglia nella nuova avventura firmata Guardiola. Sa bene però, il talento di Greifswald, che la concorrenza a centrocampo sarà molto alta, visto l’arrivo anche di Mario Gotze. Kroos, ai microfoni di Kicker, si dimostra però molto ottimista: “la concorrenza fa bene e ci stimola  a fare meglio. Abbiamo oggi un allenatore nuovo e tutti dobbiamo farci conoscere per dimostrare il nostro valore. Dobbiamo prima capire il suo modo di pensare calcio e poi sarà lui a fare le sue scelte. Io sono pronto”.

I baveresi sono attesi da una stagione molto difficile, perchè confermarsi è sempre più difficile di affermarsi. Kroos non ha paura ed è sicuro che il bayern ha ancora fame di vittorie: “vogliamo vincere ancora. Io personalmente ho tanta voglia di vincere altri titoli e magari stavolta, di farlo in prima persona in qualche finale. devo giocare al meglio anche per guadagnarmi un posto per il mondiale. Per la Bundesliga vedo ancora una lotta con il Borussia Dortmund, che nonostante le cessione di Gotze, resta ancora la nostra rivale più temibile”.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS