Adblock Plus: Google paga per far ignorare le pubblicità AdSense

1109
4
CONDIVIDI

Google tiene molto al proprio servizio di pubblicità online, e come dargli torto, visto gli introiti che genera. Avrebbe addirittura pagato i creatori di Adblock Plus, la famosa estensione anti-pubblicità per browser Chrome e Firefox, per impedire ad esso di nascondere le pubblicità AdSense. Con questo pagamento, Google viene inserita in una sorta di “lista bianca”, che impedisce al tool di bloccare gli eventuali annunci pop-up, display e banner di proprietà dell’azienda di Mountain View.

Non sappiamo quanto Google ha pagato, ma grazie a questo precedente sicuramente anche altre aziende busseranno alla porta dei creatori di Adblock Plus per entrare in tale “lista bianca”. Così facendo questa estensione potrebbe presto diventare obsoleta. Che ne pensate?

fonte | The Verge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • JoannesN

    Uno schifo!

    • Dipende. Io, che gestisco un sito web, ci perdo soldi per colpa di tool come Adblock Plus. Ok, la pubblicità da intralcio, soprattutto quella invasiva (che noi non abbiamo voluto mettere) ma ricordatevi che è solo grazie ad essa che siti come questo vanno avanti.

      • JoannesN

        Il problema, in effetti, non è la pubblicità in sé stessa. La pubblicità che fornisce le risorse per tenere in piedi un sito è più che legittima. Ma quella che impedisce di trovare l’informazione cercata, tanta ce n’è; quella che devi aspettare 3, 2, 1 secondi prima di poter saltare l’annuncio e andare alla notizia; quella che devi cliccare qui per saltare il filmato; quella che apre miriadi di pop-up e pop-down. In quei casi Adblock Plus è una vera mano santa. Non farti tentare dalle scorciatoie: continua così con Techgenius.

      • JoannesN

        Un articolo interessante:

        http://www.geekissimo.com/?p=168782