Galaxy Camera: la recensione

3151
0
CONDIVIDI

Con colpevole ritardo proviamo a dirvi la nostra in merito ad un sicuro oggetto del desiderio di molti fotografi amatoriali e non solo. Stiamo parlando della Galaxy Camera, prodotto che Samsung ha lanciato lo scorso anno e che ancora deve essere aggiornato con un modello di seconda generazione. Si tratta di un prodotto unico nel suo genere. Una fotocamera compatta dotata di un enorme display e di sistema operativo Android, per non parlare poi delle connessioni, degne del miglior smartphone in commercio. Ma partiamo per gradi.

Hardware e dimensioni

Galaxy Camera retro

Cosa dire? Quasi perfetta. Processore quad-core da 1,4 GHz in grado di garantire una discreta velocità al sistema operativo e all’obbiettivo, durante lo scatto delle foto ovviamente. Utilizzando parecchio app e giochi comincerete ad avvertire piccole lag, fastidiosi ma inevitabili, essendo pur sempre un prodotto nato principalmente per fotografare. Scordatevi di poter utilizzare questo dispositivo per videogiocare o per navigare sul web. Sì, permette di farlo, ma non è il dispositivo adatto. L’impugnatura non è delle più comode per la navigazione in internet, figuriamoci per videogiocare. Il display è un HD Super Clear LCD (TFT) da 4,8 pollici avente risoluzione 1280 x 720. Non ai livelli del Galaxy S4 ma comunque accettabile durante la riproduzione video o la visualizzazione delle foto scattate. Per quanto riguarda le dimensioni, la Galaxy Camera è alta 7,08 cm, larga 12,87 e profonda 19 mm.

Parte fotografica

Galaxy Camera Samsung

Il sensore CMOS da 16,3 megapixel effettivi permette di catturare delle ottime fotografie. Qui sotto trovate alcuni scatti caricati a piena risoluzione (16M : 4608 x 3456):

Ottimi anche i filtri fotografici messi a disposizione da Samsung nell’app nativa. Guardate queste due foto a piana risoluzione, una con filtro “bianco e nero” e l’altra con filtro “Pastello”.

Anche i video in qualità Full HD non sono affatto male. Mette a disposizione le seguenti tipologie di ripresa: 1920 x 1080 (30 fps), 1280 x 720 (60 fps), 1280 x 720 (30 fps), 640 x 480 (60 fps), 640 x 480 (30 fps), 320 x 240 (30 fps). Eccovi un esempio di registrazione video in massima qualità:

Altri dati importanti:

  • Lunghezza Focale Reale: 4,1 – 86,1 mm F
  • Equivalente 35mm (f): 23 – 483 mm
  • Apertura 2,8 (min) ~ 5,9 (max)
  • Zoom Ottico 21x

La messa a fuoco è di tipo Auto Focus TTL (Center AF, Multi AF, Face Detection AF), perfetta durante la registrazione video, ottimale durante lo scatto delle foto, anche grazie all’aiuto del touchscreen. Le ISO supportate sono:  ISO 100, ISO 200, ISO 400, ISO 800, ISO 1600 e ISO 3200. È presente anche un Flash LED a scomparsa, attivabile tramite un pulsante fisico posto sul lato della Galaxy Camera.

Galaxy Camera scatto foto

Ovviamente, rispetto a qualsiasi altra compatta presente sul mercato, questa Galaxy Camera, supportando Android 4.1 Jelly Bean, mette a disposizione una valanga di app. Sarà quindi possibile modificare o condividere subito i vostri scatti sfruttando le potenzialità di app come Instagram, Paper Artist, Dropbox, Gallery, Photo wizard, Video Editor, AllShare Play, ecc.

Connettività

Allacciandomi al discorso condivisione, andiamo a vedere che tipo di connessioni questa Galaxy Camera mette a disposizione. Oltre al Bluetooth 4.0 e al Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, la Galaxy Camera supporta anche la connessione GSM 3G , HSPA-PLUS e HSPA+ (850 / 900 / 1800 / 1900), ovviamente via SIM. Quindi sottoscrivendo un qualsiasi piano dati con il vostro operatore potrete avere la vostra compatta sempre connessa ad internet, pronta a ricevere posta elettronica, notifiche e a condividere i vostri scatti sui social.

Galaxy Camera prospettiva

Questa Galaxy Camera fa proprio della condivisione e del salvataggio delle fotografie il suo punto di forza. Nessuna compatta presente in commercio permette il salvataggio delle foto appena scattate su Dropbox o Google Drive, la modifica via app (anche dei video) e la condivisione sui più importanti social, compresi Instagram, Vine, Snapchat, ecc. È dotata anche di porta MicroSD (supporta fino a 32GB), micro USB, connettore jack da 3,5mm e HDMI.

Varie ed eventuali

Concludiamo parlando di storage interno, appena 8GB con sistema operativo da conteggiare (quindi lo spazio a disposizione è ancora meno), dei sensori supportati, Accelerometro, Geo-magnetico, Giro-sensore, Giro-sensore (per OIS) e della batteria, da 1650 mAh, quindi capace di garantire all’incirca 340 scatti con una ricarica completa.

Il suo prezzo nelle grandi catene di elettronica oscilla tra i 499€ e i 399€. Ovviamente, online si trova anche a meno, ma attenti alla garanzia.

Vi lasciamo ora ad un video da noi realizzato e ad una galleria fotografica:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS