ITC: nuovi regolamenti per ridurre i falsi brevetti

572
0
CONDIVIDI

Nel mondo tecnologico il fenomeno del patent trolling, ovvero piccole aziende che registrano brevetti su tecnologie che non hanno sviluppato, è in vertiginosa ascesa, così come le cause legali legate proprio a questi brevetti. Per tentare di risolvere questo fenomeno, la ITC ha deciso di intraprendere una nuova strada.

L’International Trade Commission ha infatti dichiarato, nei giorni scorsi, che nel prossimo futuro non tutti saranno liberi di registrare brevetti, ma sarà necessaria una significativa presenza sul territorio americano. Un primo programma pilota è già partito, con 6 giudici amministrativi incaricati di valutare quali compagnie sono sufficientemente grandi per poter richiedere la registrazione di brevetti.

La scelta effettuata da ITC sarà in grado di ridurre significativamente il numero di cause legali che ogni anno vengono intentate (e spesso vinte), tant’è che grandi compagnie come Google, Oracle, Intel e HP già si sono dette molto soddisfatte di questa novità. Ma siamo certi che porterà solo vantaggi? Basti pensare alle piccole start-up, le quali spesso sviluppano tecnologie decisamente innovative: come si regolerà l’ITC in questi casi?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS