Entra in fase beta il lettore RSS NetNewsWire

969
0
CONDIVIDI

A meno di una settimana dalla chiusura di Google Reader entra in fase open-beta il lettore di feed RSS NetNewsWire, famoso per aver praticamente inventato lo standard dei news reader sui computer desktop: è stato introdotto nel 2002 da Brent Simmons. che poi è ha venduto la sua creazione a NewsGator nel 2005, passando a lavorare per l’azienda stessa.

netnewswire

La app è stata poi comprata nel 2011 da Black Pixel, che ne ha voluto fare una app per Mac e iPhone.

L’interfaccia ha i colori tipici di Mountain Lion, ed è di uso semplice e senza fronzoli. La app permette di condividere le notizie su Facebook e Twitter e di salvarle su Instapaper, e si spera che arrivi presto il supporto per altri servizi, come Pocket.

NetNewsWire permette di importare – ovviamente – i propri feed preferiti da Google Reader, e inoltre da subito propone una lista di feed che è possibile seguire: sarà possibile aprire più notizie su più schede, oltre che usare la app normalmente visualizzando un articolo alla volta. La app inoltre offre un servizio di sincronizzazione tra la versione per Mac e la – futura – versione per iPhone: dapprima il team di sviluppo si era voluto appoggiare a iCloud, ma dopo svariati problemi è passato ad una soluzione proprietaria.

NetNewsWire entra in un mercato difficile, infatti sono già presenti molti lettori di feed RSS, ad esempio Reeder, ma è probabile che, vista la grande esperienza, NetNewsWire diventi la punta di diamante dei lettori di news.

E’ possibile ordinare NetNewsWire pagandolo metà del prezzo – aspettando il rilascio della versione stabile – oppure continuare ad utilizzare le varie beta finchè non verrà rilasciato ufficialmente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS