Masters of the World, Geopolitical Simulator 3: la politica si mette in gioco, letteralmente

3146
0
CONDIVIDI

Recentemente Eversim, società francese specializzata nel mondo dei videogiochi di simulazione e di strategia, ha rilasciato Masters of the World, Geopolitical Simulator 3, terza versione di Geopolitical Simulator per PC. Si tratto di un  gioco di simulazione altamente realistica e approfondita del pianeta in tutti i suoi aspetti.
Il comunicato ufficiale riesce a darci subito un’idea di cosa tratta il titolo:

Pensi di poter far meglio di Enrico Letta? Mettiti alla prova, gestisci i tuoi ministri e parti alla conquista del mondo!

Questa nuova versione porta con sé numerose novità, tra cui lo scenario “Nuovo governo italiano nel 2013”. Scegliendo questa modalità di gioco, impersonerete il Primo Ministro Enrico Letta e vi troverete ad affrontare le sue stesse sfide in ambito socio-politico, dovendo scegliere le migliori strategie economiche per risollevare le sorti del Bel Paese.

Dinamiche di gioco

In Masters of the World, Geopolitical Simulator 3 è possibile impersonare il Capo di Stato o di Governo (Presidente, re, primo ministro, ecc.) del Paese che viene scelto dall’inizio. Saremo quindi chiamati a prendere decisioni in diversi campi: economia, sociale, politica (interna ed estera), ambiente, cultura, trasporti, ecc.

Ovviamente ciascun Paese è dotato delle proprie caratteristiche, attinte da un database che include più di 100.000 elementi, aggiornati al 1 gennaio 2013.

Principali novità

Nella versione 3, come prima accennato, sono state introdotte numerose novità. Tra queste ricordiamo:

  • Modalità di gioco multinazione
  • nuovi elementi di costruzione sulla mappa (condutture, linee ferroviarie ad alta velocità, porti ecc.)
  • nuove leggi (nazionalizzazione, tassazione per fasce, regolamentazione dell’aborto, suicidio assistito, consumo di marijuana e altro)
  • capacità di creare le proprie organizzazioni internazionali
  • apparizioni televisive
  • gestione del debito incluse agenzie di rating e prestatori internazionali
  • nuove truppe d’assalto
  • nuovi Paesi
  • albero delle scoperte
  • nuove opzioni di supporto continuo

Tra i nuovi scenari sono presenti inoltre:

  • “Fiscal cliff americano”
  • “Escalation Israele-Iran”
  • “Organizzazione dei paesi esportatori di riso”
  • “La regola d’oro per il bilancio europeo”
  • “Costruzione delle condutture sud-americane”
  • “Boom economico africano”
  • “Terza guerra mondiale in Corea”
  • “Tripla A”
  • “Carestia nel Sudan meridionale”

Per chi fosse interessato, è possibile vedere il trailer a questo link.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS