Apple supporterà lo sviluppo di periferiche di gioco di terze parti

1176
0
CONDIVIDI

Apple sosterrà lo sviluppo di periferiche di gioco di terze parti secondo alcuni documenti dedicati agli sviluppatori scovati dal The Wall Street Journal. Ma non stiamo parlando solo di device iOS, infatti Apple sembrerebbe intenzionata a supportare anche lo sviluppo di controller per OS X 10.9. Questa indiscrezione fa seguito al brevetto depositato lo scorso anno da Apple, che mostrava un controller collegato ad un iPhone e che può aprire scenari alquanto interessanti sul futuro di tali periferiche, che potrebbero anche essere sviluppate dalla stessa società californiana.

Logitech sta già preparando il proprio controller fisico per iPhone, come visto in questo articolo.

header1

Questa è una mossa interessante da parte di Apple, mossa che potrebbe mettere nei guai colossi del settore videoludico come Microsoft, Nintendo e Sony. Con l’arrivo sul mercato delle nuove console Ouya e GameStick, entrambe con sistema operativo Android, Apple può aver deciso di passare al contrattacco per fermare la possibile espansione dell’androide anche nel settore gaming.

Jonathan Geller di BGR sostiene che tale indiscrezione e il nuovo standard Wi-Fi 802.11ac, che consentirebbe alle TV ad alta definizione di dialogare con dispositivi mobili Apple tramite AirPlay, potrebbe aprire scenari molto interessanti:

Dimmi perché questi dispositivi dall’alto potenziale, quelli che vengono aggiornati e migliorati ogni anno, non possono effettivamente essere delle console? Una console che si muove con te. Che ti permette di giocare ai giochi più recenti, archiviare tutta la tua musica, guardare tutti i tuoi video, usare tutte le tue applicazioni e navigare sul web.

Con l’introduzione di uno standard per controller di gioco (questo è incredibilmente utile in quanto gli sviluppatori possono ora creare giochi che riconoscono un set standard di controlli a tab e ingressi che funzionano attraverso ogni singolo gioco in App Store), Apple ha iniziato ad alzare i toni nei confronti di Sony e Microsoft. Ben presto sarà possibile giocare una partita di qualità su una console iPhone o iPad con un controller di gioco, mentre ci gustiamo il video su TV, senza alcuno sforzo.

fonte | Forbes

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS