Facebook: bug metteva a rischio la privacy di 6 milioni di utenti

1080
0
CONDIVIDI

Nella giornata di ieri, Facebook ha annunciato di aver scoperto un pericoloso bug di sicurezza che ha compromesso le informazioni di oltre 6 milioni di utenti. Il team specializzato in sicurezza ha spiegato che alcune delle informazioni che il sito utilizza per fornire le raccomandazioni sugli amici venivano involontariamente memorizzate come parte dell’account Facebook.

Ecco la dichiarazione ufficiale:

Abbiamo concluso che circa 6 milioni di utenti Facebook hanno indirizzi e-mail o numeri di telefono condivisi. Ci sono anche altri indirizzi email o numeri di telefono inclusi nel download, ma non sono stati collegati a tutti gli utenti di Facebook. Per quasi tutti gli indirizzi email o numeri di telefono inclusi, il download è avvenuto una volta, massimo due. Ciò significa, in quasi tutti i casi, che un indirizzo email o numero di telefono è stato esposto a una sola persona. Inoltre, non altri tipi di informazioni personali o finanziarie sono stati incluse e solo le persone iscritte a Facebook – non sviluppatori o inserzionisti – avevano accesso allo strumento DYI.

Questo bug è ora stato corretto.

fonte | TechCrunch

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS