Aeroporto di New York alza barriere contro le tartarughe

68
0
CONDIVIDI

Non solo terroristi o semplici malviventi. Un aeroporto newyorkese, il Al John Fitzgerald Kennedy per essere precisi, deve fare i conti anche con le “terribili” tartarughe, in cerca di un posto tranquillo per nidificare. Per impedire loro di accedere all’interno della struttura, è stata costruita una recinzione lunga ben 1.200 metri lungo la pista.

Pensate che ogni anno oltre 1.000 tartarughe si rifugiano in questo aeroporto per deporre le uova. Lo scorso anno i dipendenti dell’aeroporto ne hanno salvate 1.300, ritardando anche la partenza di alcuni voli. Quest’anno però tutto dovrebbe filare liscio, grazie a questa barriera spessa 12 centimetri. Secondo Russell Burke, biologo dell’università di Hofstra a Long Island, il piano potrebbe funzionare. Ma, aggiunge, la reazione delle tartarughe è imprevedibile.

fonte | Yahoo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS