Se non ci guardiamo più negli occhi è colpa degli smartphone

926
0
CONDIVIDI

Lo avete notato anche voi? Sempre meno persone sono solite guardare negli occhi. La colpa, come al solito, viene addossata a smartphone e tablet, almeno stando a quanto viene scritto sul Wall Street Journal. Siamo passati da un 60-70% ad un misero 30-60%, e la tendenza porta al ribasso. Noah Zandan, presidente di Quantified Impressions, la società texana che ha elaborato questa teoria, ha spiegato che uno dei maggiori ostacoli per un “eye contact” duraturo è rappresentato indubbiamente da gadget “come iPhone o Blackberry che mettono a disposizione il multitasking”, vale a dire la possibilità di eseguire più programmi contemporaneamente.

E voi? Da quando avete in tasca uno smartphone guardate ancora le persone che vi circondano negli occhi come facevate una volta?

fonte | IlSussidiario.net

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS