iOS 7 presentato ufficialmente al WWDC 2013

4279
3
CONDIVIDI

Uno dei momenti più attesi del WWDC 2013 finalmente è arrivato. Apple ha presentato ufficialmente la nuova generazione del suo sistema operativo mobile: iOS 7, definito da Craig Federighi, Senior Vice President Software Engineering di Apple come “l’aggiornamento più significativo di iOS dall’introduzione del primo iPhone“.

Partendo con un po’ di dati, Apple ha venduto 600 milioni di unità dal lancio del primo iPhone, mentre iOS è attualmente utilizzato sul 50% degli smartphone disponibili sul mercato. In netto contrasto con Android, iOS 6 è inoltre utilizzato dal 90% degli utenti iOS. Passiamo ora ad iOS 7 e a tutte le novità che il nuovo aggiornamento porta con se. L’elemento più importante che caratterizzerà il nuovo SO di Apple, è la grafica che, come ci avevano anticipato i precedenti rumor, è stata completamente rivoluzionata. Come affermato da Jony Ive durante la presentazione, tutte le icone sono state completamente ridisegnate, così come tutti gli elementi della interfaccia, abbandonando lo skeumorfismo che ha caratterizzato le precedenti versioni del SO.

Schermata 2013-06-10 alle 23.37.36

Analizzando iOS 7 in ogni suo aspetto la schermata home presenta una barra di stato completamente trasparente dove saltano all’occhio i “pallini” che indicano la qualità del segnale. In basso invece il dock è stato sostituito da un unico rettangolo semitrasparente che racchiude le classiche quattro icone. Sfruttando l’accelerometro e il giroscopio, la nuova schermata home sarà in grado di dare un senso di tridimensionalità a chi utilizza il dispositivo. Sarà inoltre possibile impostare filmati come sfondo e passare da un’app all’altra tramite uno swipe.

index_hero_keyframe

La nuova interfaccia non è l’unico elemento importante di iOS 7. Apple, infatti, ha cercato di migliorare le funzionalità esistenti e aggiungerne di nuove, per rendere il suo sistema operativo ancora più completo e avanzato. La prima cosa che ci ritroveremo davanti accendendo il dispositivo sarà la nuova schermata di sblocco, dove per poter sbloccare il dispositivo, dovremo effettuare uno swipe dal bordo sinistro del display fino a quello destro. Una volta sbloccato il dispositivo, sempre effettuando uno swipe dal basso verso l’alto potremo accedere al “Control Center” dal quale avremo il totale controllo sulle principali funzionalità del dispositivo: controlli musicali, applicazioni, AirPlay, AirDrop e finalmente le tanto desiderate impostazioni rapide. Altro elemento importantissimo tra le novità di iOS 7 sarà il nuovo multitasking che ora, oltre a presentare un anteprima, consentirà alle applicazioni di aggiornarsi automaticamente, senza però mettere “a repentaglio” la durata della batteria. iOS 7 integra inoltre AirDrop, un nuovo modo di condividere i file in modo facile e veloce attraverso la modalità peer-to-peer, che consente di condividere file in totale sicurezza senza bisogno di reti o configurazioni particolari.

ios 7

Passiamo ora alle applicazioni. Safari offrirà una navigazione a tutto schermo basata sulla gesture e un nuovo sistema di gestione delle schede . La barra di ricerca sarà integrata in quella degli indirizzi e dalla schermata principale potremo accedere velocemente ai siti web preferiti. Il nuovo Safari sarà inoltre compatibile con “Portachiavi iCloud” di cui abbiamo già parlato nell’articolo dedicato al nuovo OS X 10.9 Mavericks. Come il browser, anche le app native Immagini e Fotocamera sono state totalmente rinnovate. La nuova app Fotocamera presenta ora un’interfaccia più intuitiva con quattro opzioni disponibili (video, foto, quadrato e panorama) e introduce la possibilità di modificare al volo le foto attraverso dei filtri pre-caricati. Immagini invece include “Moments”, una funzione che organizzerà le nostre foto in base al luogo e al momento dello scatto.

iOS 7

Per quanto riguarda Siri, l’assistente vocale di Apple, questo sarà dotato di nuove voci, sia femminili che maschili, integrerà diversi servizi come Twitter, Wikiperdia e Bing e avrà la capacità di controllare le impostazioni del dispositivo. L’app Musica, oltre alla nuova interfaccia, integra il nuovo servizio iTunes Radio, servizio simile a Pandora di cui vi abbiamo già parlato qui. L’applicazione App Store consentirà l’aggiornamento automatico delle applicazioni e integrerà la funzione “Popular Apps Near Me”, per trovare le app in base alla posizione dell’utente. Tra le altre funzionalità troviamo:

  • Nuova funzione Activation Lock in Trova il Mio iPhone, che richiede l’Apple ID e la password dell’utente per la disattivazione di Trova il mio iPhone, la cancellazione dei dati o la riattivazione di un dispositivo dopo un ripristino a distanza;
  • Night Mode in Mappe, che reagisce alla luce ambientale quando si usa l’app al buio;
  • Audio FaceTime per chiamate di alta qualità su rete dati;
  • Sincronizzazione delle Notifiche, così quando una notifica viene dismessa su un dispositivo lo sarà anche su tutti gli altri;
  • Blocco di Telefono, FaceTime e Messaggi, per impedire a determinate persone di contattare l’utente;
  • Supporto per Tencent Weibo per gli utenti in Cina, un dizionario bilingue cinese-inglese e un’immissione migliorata della lingua cinese, incluso il riconoscimento della scrittura manuale per caratteri multipli;
  • Possibilità per le imprese di utilizzare e gestire più efficacemente gli iPhone e gli iPad;
  • Integrazione ottimizzata per le automobili, che porta per la prima volta un’esperienza innovativa firmata Apple anche al volante.

iOS 7 è già disponibile per i membri del Programma Sviluppatori iOS attraverso developer.apple.com, mentre per la normale utenza sarà disponibile questo autunno e sarà compatibile con iPhone 4 o modelli successivi e iPad 2 o modelli successivi.Vi lasciamo infine ad una interessante galleria fotografica per apprezzare in pieno tutte le novità di iOS 7. Maggiori dettagli sono reperibili ovviamente sul sito Apple a questo indirizzo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • davide viscuso

    Praticamente è ANDROID!!!!!Ahahahahahhahhah si sono ridotti a copiare Android!quando lo dicevamo noi ci presero x matti!invece è finita come gli apple-setta nn si aspettavano!DISTRUTTI DAL GALAXY S4!

    • secondo me con Android non centra nulla, puo’ sembrare simile ma è tutta un’altra cosa

  • davide viscuso

    No e android.lo uso tutti i giorni e ti confermo che è identico. Cmq stavolta mi piace,finalmente qualcosa di diverso. Ma sono ancora dietro al galaxy. Come si fa a fare animazioni così. Ci credo che la gente si sia sentita male.da migliorare.