Un Facebook Home anche per desktop, grazie al Leap Motion

941
0
CONDIVIDI

Uno dei migliori hack messi in mostra al Disrupt Hackathon 2013 di New York ha come protagonisti il Leap Motion e Facebook. Questo sensore di movimento per Mac, il cui rilascio sul mercato è stato ritardato, è stato sfruttato da Huang Chao, Cedrich Pinson e Jorge Martinez, per portare l’esperienza Facebook Home su desktop. Il Leap Motion viene utilizzato per permettere di navigare attraverso una timeline Facebook tramite i gesti delle mani, che sono destinati ad essere sempre più naturali e intuitivi. Si scorrere a sinistra e a destra per passare attraverso le foto e i messaggi. Poi, attraverso altri semplici gesti si può mettere in pausa la navigazione e concentrarsi su un unico contenuto, oppure mettere “Mi Piace”, ovviamente portando il pollici verso l’alto.

Il team ha riferito che lavorare con il Leap Motion è stato più semplice del previsto. Non sono sorti i problemi tanto temuti dagli sviluppatori, ovvero di tipo ambientale e di illuminazione. E’ però opportuno costruire l’applicativo in modo tale che vada ad ignorare movimenti casuali o consueti non pertinenti con l’utilizzo dell’app stessa, vedi prendere un caffè o grattarsi la testa.

Tutto questo è stato costruito dai tre ragazzi in meno di 24 ore. Sbalorditivo.

fonte | TechCrunch

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS