Mark Zuckerberg entra nel club dei 1$

1215
0
CONDIVIDI

Anche Mark Zuckerberg, il capo indiscusso di Facebook, entra nel club dei 1$, ovvero entra a far parte di quella schiera di uomini d’affari che percepiscono appena 1 dollaro come stipendio annuale. A confermarlo è la stessa Facebook, in un rapporto da poco depositato. Non preoccupatevi, Mark non sta per finire in mezzo ad una strada. Il giovincello creatore di Facebook ha infatti dalla sua parte ben 60.000.000 diritti d’opzione, fatti propri durante l’entrata in borsa del suo social network. Il valore di queste opzioni si aggira sui 2,3 miliardi di dollari. Povero Mark.

Stiamo parlando pur sempre di azioni però, quindi il futuro valore delle stesse dipende dal lavoro di Zuckerberg e soci. Se saranno in grado di continuare il trend positivo di questi ultimi anni allora sì che tali azioni potrebbero valere un tesoro. Ma se le cose dovessero andare male? Beh, saranno guai seri per il “povero” Mark.

Ma perché si decide per 1 dollaro all’anno? Si tratta sostanzialmente di uno stipendio simbolico che i grandi uomini d’affari proprietari di aziende dall’alto fatturato devono attribuirsi quasi obbligatoriamente, perché ogni azienda deve retribuire i propri dipendenti, anche che questi sono a capo di tutto.

Di questo speciale club faceva parte anche Steve Jobs, storico CEO e fondatore di Apple. Attualmente sono però presenti uomini del calibro di Larry Page, Sergey Brin e Eric Schmidt di Google, ma anche Larry Ellison di Oracle, Elon Musk di Tesla e Mark Pincus di Zynga.

fonte | Mashable

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS