I Glass sono già stati hackerati, ma è Google stessa a permetterlo

1054
0
CONDIVIDI

Al momento, i Google Glass sono nelle mani di poche persone, ma alcune di esse hanno già trovato il modo di hackerarli.

L’hacker Jay Freeman, conosciuto da tutti come “Saurik”, afferma di aver trovato un exploit di Android 4.0, il quale gli ha permesso di ottenere l’accesso root dei Glass. Questa soluzione potrebbe consentire ai proprietari del dispositivo di aggirare le restrizioni imposte da Google.

Freeman, tuttavia, non è l’unico che è riuscito ad eseguire questa operazione. Liam McLoughin, un hacker famoso per essere riuscito ad installare Chrome OS sui netbook e sul MacBook Air, afferma che è riuscito ad ottenere l’accesso root dei Glass.

Ma mentre McLoughin e Freeman si danno delle “pacche sulle spalle”, lo sviluppatore Stephen Lau afferma che gli hacker hanno eseguito una prodezza non troppo impressionante.

“Non è per criticare nessuno, ma abbiamo voluto lasciare il dispositivo sbloccato. Voglio dire, avete pagato 1500 dollari per il dispositivo, andate in giro con questo. Mostratemi qualcosa di nuovo”. Così ha scritto Lau su Google+.

fonte | VentureBeat

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS