Nintendo: le vendite stentano a decollare

771
0
CONDIVIDI

Notizia dell’ultim’ora è che Nintendo ha avuto un calo di circa 366 milioni di dollari nel 2012. Le vendite della console Wii U sono scese con un totale di unità vendute pari a circa 3,45 milioni, che in qualche modo sono minori delle 4 milioni che la società aveva fissato ed inoltre inferiori anche al numero di console Wii classiche vendute (3.980.000).

Gran parte della colpa è da attribuire alla scarsa disponibilità di giochi dal lancio iniziale del dispositivo. La società infatti ammette che ci sono stati alcuni ritardi nello sviluppo dei software, influenzando il rilascio di nuovi titoli. Per riconquistare lo “slancio”  della piattaforma, si sta cercando di avviare un rilascio di titoli migliori. Nel corso dei prossimi dodici mesi si prevede che le vendite della Wii U raggiungeranno 9 milioni di unità.

Nel frattempo l’acquisto di dispositivi mobili e tablet ha raggiunto alti livelli ma Nintendo si rifiuta di lanciare titoli per iOS, Android e altre piattaforme. Una buona causa della diminuzione del mercato delle console potrebbe essere proprio il diffondersi dei dispositivi come smartphone e tablet, più preferiti dagli acquirenti rispetto ad una normale console.

fonte | TheNextWeb

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS